Trattamento osteopatico dello Stress

26.11.2019 18:22

Al giorno d’oggi,  lo stress è uno dei motivi frequenti di malessere fisico e psichico. Ci si sente palline impazzite, si cerca di ottemperare a tutti gli impegni, spesso si corre da un posto all’altro per arrivare a tutti gli appuntamenti, lavoro, figli in palestra, calcio, piscina e alla fine si rischia di non trovare un po’ di tempo per se stessi.

Tutto questo si traduce in stress. Anche se a volte, dobbiamo dirlo, la parola è usata impropriamente. In ogni caso, è possibile ridurre lo stress grazie all’osteopatia. Prima, però, di vedere come, cerchiamo di capire cosa si intende per stress e da cosa può essere generato.

 

COS’È LO STRESS

 

Non tutto è stress, ma per poterlo davvero definire tale, deve essere prolungato nel tempo. Mi spiego meglio: possiamo avere giornate che sono stressanti, ma magari una volta andati a dormire ci accorgiamo che bastava staccare per risvegliarci la mattina dopo sereni e con voglia di fare.

Lo stress, quello vero, è un fenomeno persistente che porta chi lo vive a sentire un forte squilibrio tra tutte le esigenze e gli impegni che deve rispettare e le risorse o possibilità che ha per portare avanti tutto.

Quando riesci a conservare un equilibrio, si può dire che sei in una fase di omeostasi, ossia una situazione che non si discosta dal tuo vero io (dal greco “omos” simile e stasi). Se c’è invece un’alterazione di questo tuo equilibrio dinamico interno, possiamo parlare di allostasi (dove “allos” sta per altro) e di carico allostatico ossia di tutto quello che cerchi di fare per ritornare all’equilibrio preesistente. Se tale situazione si protrae per molto tempo, ecco che c’è un sovraccarico allostatico che porta allo stress.

Vivere una situazione di stress ci porta, a lungo andare, ad ammalarci ed ha ovviamente delle conseguenze sulla nostra vita, lavorativa e privata, che possono essere anche gravi. Spesso l’errore, è quello di non affrontare la situazione che ci genera stress, ma di pensare di poter risolvere tutto con dei farmaci, magari per combatterne il sintomo. Come quando ci viene il mal di testa da stress e la prima cosa che pensiamo di fare è prendere un analgesico.

 

LO STRESS AGISCE SU CORPO E MENTE

 

Lo stress ha ovviamente degli effetti sia sul fisico che sulla psiche. Può portare per esempio ad assumere posture sbagliate, ad avere tensioni difensive o dolori in diverse parti del corpo. Così come può dare origine a cefalee, disturbi della vista, ma anche problemi cardiaci, difficoltà respiratorie, digestive, mal di schiena, difficoltà nell’avere rapporti sessuali ecc… Peggio ancora: ansia, depressione, pianto frequente, predisposizione ad agitarsi o sentirsi sconvolti, attacchi di panico, mancanza di creatività.

Ovvio che non è detto che la fonte sia per forza lo stress, ma è da tenere in considerazione. Ed è qui che entra in gioco l’osteopatia.

 

COME L’OSTEOPATIA PUÒ INTERVENIRE SULLO STRESS RIDUCENDOLO 

 

Lo fa in tantissimi modi e a dirlo è anche una ricerca, tutta italiana, che è stata diffusa nel settembre 2017 e portata avanti dall’Università di Parma. Misurando il livello di stress in persone sottoposte a trattamento manipolativo osteopatico, si è riuscito proprio a vedere che il trattamento riduce notevolmente l’aumentare di alcuni parametri (come la frequenza cardiaca e il livello di cortisolo) che di solito si vedono in condizioni di stress psicologico.

Questo perché l’osteopatia tende a equilibrare il sistema nervoso autonomo e di conseguenza ha degli effetti sui parametri biologici dello stress. Per altro l’osteopatia fa una cosa fondamentale che non sempre si tiene in considerazione: si occupa di prevenzione e questo nella gestione dello stress è fondamentale.

L’osteopata agisce con diversi approcci, Un esempio è quello strutturale. Si va alla ricerca del ritmo di tutto il sistema muscolo-scheletrico e si riducono le restrizioni del movimento e pertanto del dolore. C’è poi l’approccio che agisce sul sistema cranio sacrale così come la digitopressione, lenta e graduale, che agisce sul sistema nervoso gangliare.

Altro approccio è quello linfatico che, come si intuisce, riattiva il sistema linfatico cercando di eliminare le scorie causate dello stress. Infine, come osteopata, un altro approccio che utilizzo può essere quello fasciale con cui si cerca di elasticizzare le fasce muscolari.

 


L’osteopatia è però solo parte della soluzione, quello che consiglio a tutti i miei pazienti è, prima di tutto, riconoscere lo stress, nei modi, momenti e situazioni in cui si presenta. Riconosciuta questa condizione, è meglio fermarsi, riflettere e respirare dando segnali di attenzione al nostro corpo. Inoltre, potendo, è meglio cercare di evitare di fossilizzarsi sulla soluzione di un problema, può essere più vantaggioso cercare di allontanarsi da questo, tornando ad occuparsene successivamente, con la mente più sgombra.

Indietro

Contatti

Biletta Alessandro Osteopata
c/o Studio Medico
Dr. Buzzetti,

Via Giuseppe Balzaretti, 28
20133 Milano

+39 3407770843

© 2016 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode